Home Attualità E’ l’ Umbria la Regione più Visitata d’Italia

E’ l’ Umbria la Regione più Visitata d’Italia

2426
0

L’ Umbria si distanzia dalla media nazionale del 5,3 % rispetto all’anno precedente, con un 30 % in più di presenze, grazie all’innovazione compiuta dalle istituzioni e dagli operatori.

L’Umbria quindi, una delle mete turistiche più gettonate con arrivi dal Lazio, Lombardia, Campania,Toscana, internazionali come Usa, Cina, Germania, Francia.

L’Umbria si trova nel cuore dell’Italia, ed è una delle più piccole e piacevoli regioni turistiche italiane. Tutte le città ombre hanno da offrire ai turisti un patrimonio ricco di attrazioni turistiche, archeologiche, medievali ed anche spirituali. Si può spaziare da Terni città di San Valentino, con la visita alle meravigliose Cascate delle Marmore, ad Assisi, centro religioso della regione, meta prediletta da molti pellegrini che vogliono raggiungere la meta di S. Francesco, il poverello di Assisi, ancora Todi, elegante città medievale, con importanti eventi culturali, a Spello testimonianza di un’antica realtà e nota ai turisti per l’infiorata, a Spoleto città turistica intrisa di arte e cultura ed Orvieto, splendida cittadina meta di chi ricerca un turismo di qualità. E come non soffermarsi a Norcia piccolo ed antico gioiello turistico che offre la possibilità di alternare escursioni gastronomiche a visite ad opere d’arte racchiuse nelle sue mura,mentre alle Fonti di Clitummo è possibile ammirare il paesaggio naturalistico fiore all’occhiello dell’Umbria. Quindi manifestazioni folcloristiche, fiere feste, arte cultura paesaggio castelli e borghi con splendide spiagge e il lago Trasimeno in questo primo trimestre dell’anno hanno accolto in Umbria circa 368mila  turisti  con un incremento del 28,98% rispetto allo stesso periodo del 2015.

L’incremento dei flussi si è distribuito su tutti i comprensori turistici con arrivi nazionali ma anche stranieri che hanno pareggiato quelli nazionali. ”Alla luce di questi dati, ha evidenziato Paparelli, vicepresidente della Regione, occorre spingere l’accelleratore sulle politiche rivolte alla qualificazione dell’offerta turistica regionale e sulla promozione mirata ai mercati anche internazionali”. E allora, in previsione della stagione estiva, sta per partire una nuova campagna regionale di promozione che promuoverà l’Umbria cuore verde d’Italia, sia in Italia che all’estero attraverso il web, la pubblicità dinamica spot radio e tv.